LA FAMILY BAG PER PORTARE A CASA IL CIBO AVANZATO DAL RISTORANTE. NASCE L’ACCORDO TRA ASCOM, CONTARINA E FIPE

LA FAMILY BAG PER PORTARE A CASA IL CIBO AVANZATO DAL RISTORANTE. NASCE L’ACCORDO TRA ASCOM, CONTARINA E FIPE

- in Costume, Le ultime
103
0
cibo

"Tenga il resto". E' il nuovo progetto, in collaborazione tra Contarina, Ascom e Fipe, federazione pubblici esercizi, sul cibo avanzato. Cibo che si consuma nei locali e poi viene lasciato sul piatto. Da qualche tempo impazza la moda di portarsi a casa il cibo avanzato. E i ristoranti si adeguano. E si dotano di kit per depositare e portare a casa propria quanto già pagato e che resterebbe altrimenti sul piatto e poi buttato via. Insomma la parola d'ordine è : «Ridurre gli sprechi, questa è oggi la vera modernità»

La doggy bag sbarca a Treviso. Contarina, Ascom e Fipe la lanciano nel trevigiano, con il progetto “Tenga il resto”. L’obiettivo è quello di ridurre gli sprechi. Un terzo del cibo prodotto viene sprecato, in Italia 6,5 tonnellate, 108 chilogrammi a testa all’anno. In provincia di Treviso nel 2015 associazioni e onlus hanno recuperato 435 quintali di cibo destinato a finire nella spazzatura, ma si tratta di una minima parte di quello che in realtà è stato buttato. Da qui l’idea di chiedere ai ristoratori di aderire ad una campagna di sensibilizzazione a favore dell’ex Doggy Bag, oggi Family Bag. Ovvero cibo avanzato che viene poi consumato in famiglia, anche se nata come cibo avanzato destinato al cane. Contarina, Fipe, Confcommercio e Cial (Consorzio imballaggi alluminio), hanno fornito a 44 ristoratori di 21 Comuni trevigiani che per ora hanno aderito, di contenitori in alluminio per consegnare ai clienti i loro cibo avanzato, delle borse di carta che riportano il nome delle iniziativa “Tenga il resto”, e le locandina da mettere sulle vetrine del locale. Questa è modernità, sostiene Renato Salvadori, presidente di Confcommercio. «Con il terzo di cibo prodotto che viene sprecato si potrebbe dare da mangiare a 2 miliardi di persone», spiega Franco Zanata, presidente di Contarina, «è un dovere intervenire per ridurre gli sprechi»

Facebook Comments

You may also like

Approvato in Regione Veneto l’aggiornamento del Documento Economia e Finanza Regionale dell’ass. Forcolin. “Veneto Tax free è ancora trainante”

“Il Veneto resta tax free e non è