L’osteria senz’oste si arrende al fisco

L’osteria senz’oste si arrende al fisco

- in Cronaca, Le ultime
81
0
OsteriaSenzOste_thmb

OsteriaSenzOste_daFBDopo le note vicende legate alla fiscalità, l’Osteria senza oste di Valdobbiadene riapre i battenti. Chiunque entrerà nell’osteria di Cesare De Stefani da ora in avanti troverà pane, salame, formaggi, il buonissimo prosecco di Valdobbiadene e… un registratore di cassa che emette anche lo scontrino fiscale. La speranza di De Stefani è che in questo modo si possa mettere fine al contenzioso che lo oppone ormai da tempo all’erario che non vedeva con molto favore l’idea di un posto dove bere e mangiare senza pagare le tasse. Il problema degli scrocconi invece ha probabilmente un’unica soluzione: il buon senso e la buona educazione.

Matteo Gasparini

Facebook Comments

Leave a Reply

You may also like

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha