Quartieri e periferie: arrivano i soldi a Treviso

Quartieri e periferie: arrivano i soldi a Treviso

- in Le ultime
382
0
rovere01

Ieri, parlandovi della nuova ciclabile destinata a collegare Santa Maria del Rovere con la Restera, vi abbiamo sostanzialmente anticipato il piano di ammodernamento di quartieri e periferie in fase di lancio a Treviso.

La Giunta Comunale di Treviso ha infatti appena approvato con delibera un’imponente serie di interventi per riqualificare e migliorare i servizi rivolti, perlappunto, ai quartieri. L’operazione di incremento delle risorse è stata possibile grazie alle entrate derivate dall’adesione alla OPA Save, che ha consentito anche l’estinzione anticipata dei mutui per oltre 5 milioni di euro.

Gli investimenti riguardano già l’anno in corso e proseguiranno per tutto il 2018: sono stati destinati agli alloggi popolari, alla manutenzione delle scuole e delle strade e alla messa in sicurezza dei percorsi casa-scuola e del sistema idraulico della città.

Una boccata d'ossigeno per le nostre casse comunali, ma soprattutto risorse importanti che ci permetteranno di eseguire interventi già programmati da tempo e rivolti ai nostri quartieri, dove risiede la maggior parte della cittadinanza - ha dichiarato il Sindaco di Treviso Giovanni ManildoL'arrivo di queste somme è il frutto di un lavoro accurato da parte dell'assessorato al bilancio guidato da Alessandra Gazzola, che ringrazio, e di un programma strategico condiviso con tutta la Giunta e con la maggioranza di governo. Il diritto alla casa, la riduzione del rischio idrogeologico, la sicurezza delle strade e delle nostre scuole sono da sempre in cima alla nostra agenda di governo e tra le richieste che i cittadini ci rappresentano maggiormente”.

  • Iscriviti al Social TG+
    Iscriviti al Social TG+
    Iscriviti al Social TG+

ALLOGGI POPOLARI - In particolare, verranno ristrutturati 23 alloggi tra S. Liberale, S. Zeno e S. Antonino (per un totale di 1.300.000 €). Inoltre, vista la disponibilità di entrate è stato possibile completare l’intervento di ripristino degli alloggi sfitti in via De Fantis, a Santa Maria del Rovere, incrementando il finanziamento a 778.500 €.

STRADE E SCUOLE - Per la messa in sicurezza e le manutenzioni ordinarie e straordinarie dei percorsi casa-scuola, ivi compresa la sistemazione dei tratti di porfido, sono stati stanziati 2.100.000 €. 300.000 € saranno invece destinati alle scuole primarie Prati e Bindoni, mentre alle scuole secondarie di primo grado nel territorio comunale verranno elargiti 400.000 € per lavori di manutenzione.

MESSA IN SICUREZZA IDRAULICA – L’intervento nel quartiere di Santa Bona vede aumentare le risorse di ulteriori 1.700.000 €, che vanno ad aggiungersi a 1.800.000 € già inseriti nella programmazione dell’Ente e al cofinanziamento di Alto Trevigiano Servizi, per i lavori relativi alla fognatura nera, e agli interventi per garantire la sicurezza idraulica del quartiere.

STRUTTURE SPORTIVE - In previsione per il 2018 il Comune di Treviso intende garantire ai giovani una vera e propria Cittadella dello Sport nel quartiere di Monigo: il primo passo è quello dell’adeguamento dello Stadio di rugby Monigo, con l’ampliamento e la copertura della tribuna est. Per l’opera sono stati stanziati 1.230.000 €.

PALAZZO RINALDI - Infine, 150.000 euro sono stati stanziati per un urgente intervento di risanamento dell’impianto di riscaldamento di Palazzo Rinaldi.

Facebook Comments

You may also like

social tg+ 23 novembre ed. sera

Daspo urbano per Natale – sanzioni di Ca’