Ritmi e danze dal mondo A Giavera quattro giorni di gioiosa festa multiculturale

Ritmi e danze dal mondo A Giavera quattro giorni di gioiosa festa multiculturale

- in Eventi
975
0
fotoGiaveraPortfolio72dpi-229_thmb

fotoGiaveraPortfolio72dpi-229Sarà anche quest’anno un tourbillon di colori, musica, balli e bancarelle “Ritmi e danze dal mondo”, amata e partecipata festa multiculturale organizzata dall'omonima associazione che, dal 5 all’8 giugno, travolgerà Giavera del Montello (Treviso) in un gioioso alternarsi di proposte, scambi, spettacoli a tu per tu con le genti di ogni dove. La kermesse, che negli ultimi anni si è spostata dallo stadio comunale ai ben più suggestivi scenari di via della Vittoria e del parco di Villa Wasserman, offrirà diverse le occasioni di divertimento e approfondimento: a cominciare da quella che si preannuncia come l'evento clou della 19^ edizione della manifestazione, la serata spettacolo del 7 giugno “Respiri di coraggio o coraggio di respirare?” che vedrà sul palco Giobbe Covatta -testimonial per l'Africa, comico, attore e scrittore- in una serata spettacolo di comicità e poesia (ore 21.00, unico spettacolo a pagamento euro 12). Nel corso della stessa giornata sarà possibile anche visitare la mostra fotografica "Nur (luce). Viaggio nell'altro Afghanistan" della fotografa, reporter e documentarista Monika Bulaj ed incontrare il premio nobel Shirin Ebadi nell’incontro “Pace e diritti umani”, realizzato in collaborazione con il Centro Diritti Umani Università di Padova (ore 15.30). Anche la musica avrà naturalmente il suo spazio: alle 16.00 nel parco di villa Wassermann sarà tutto un susseguirsi di teatro, folclore e danze che culmineranno, alle 23.00, con il doppio spettacolo di Ars Nova Napoli, travolgente gruppo napoletano che porterà a Giavera i ritmi del sud, e di Eusebio Martinelli con la sua Balkan Gipsy Band. Gli appuntamenti della manifestazione cominceranno però già il 5 giugno in un salone della villa adibito a caravanserraglio, dove ascoltare storie e racconti di persone che hanno cercato con coraggio "respiri di spazi" per la propria vita con “4 storie per 4 protagonisti” a cena (prenotazioni al 346.5913762 dalle 9 alle 20, offerta libera). Il 6 giugno, dalle 19.00 prenderà il via “Respiri”, una serata ricca di suggestioni, di corde dalla musicalità proveniente d' altrove, di installazioni artistiche che danno vita a curiose fantasie, di danze e gestualità artistiche che racconteranno metafore in movimento. In degustazione cibi e sapori doc, con le specialità dei prodotti biologici dalla Puglia del progetto Terre Italiane. Domenica 8 pomeriggio, infine, il momento più caratteristico e festoso, che vedrà la sfilata in costume tradizionale delle associazioni organizzatrici, musica e balli, oltre ad appuntamenti con gli scrittori Monica Sarsini, Monika Bulaj e Nikola P. Savic e molto altro. In mattinata invece sarà di nuovo a “Ritmi e danze” il premio Nobel per la Pace Shirin Ebadi, avvocatessa e pacifista iraniana che terrà un incontro dibattito su “Respiri di coraggio” a partire dal suo impegno civile per la pace, la libertà, i diritti. Interverrà all’appuntamento Gian Antonio Stella. Da non dimenticare, poi, il programma dedicato ai più piccoli: “Curiosamondo”, laboratori interculturali a cui parteciperanno il giovedì mattina mille bambini delle scuole elementari della provincia, e “Giocamondo” le animazioni per famiglie il venerdì e sabato pomeriggio nel parco di Villa Wassermann.

Testo: Lorenza Pilloni

About the author

Facebook Comments

You may also like

I benefici dell’allenamento integrato

  Pubbliredazionale Stretching Energetico dei Meridiani e Nordic