Asfaltata Matera nell’anticipo al Palaverde.

Asfaltata Matera nell’anticipo al Palaverde.

- in Cronaca, Eventi, Le ultime, Sport
521
0
DSC_8220-768x403

83 a 66 con un mostruoso Powell che chiude a 24 è il risultato finale della sfida di ieri sera al Palaverde. Matera non è mai entrata in campo e per la De' Longhi tenere in mano la gara è stato un gioco da ragazzi. Terza vittoria consecutiva per la De’ Longhi, che si fa trovare pronta e concentrata all’appuntamento contro il fanalino di coda Matera. Due punti che consentono di mantenere intatto il secondo posto, sempre all’inseguimento della capolista Brescia. Il tutto, davanti alla solita, bellissima, cornice di pubblico: 4.908 spettatori. Il primo canestro del match è di Okoye che subisce fallo da Powell, ma non completa il gioco da tre punti. Marshawn si riscatta subito, andando a segno dopo aver messo a sedere due avversari, poi schiacciando su assist no-look di Fantinelli. Il tema della gara appare chiaro fin dalle prime azioni: Treviso ha maggiore potenza fisica e appoggia il suo gioco sotto canestro, mentre Matera è più leggera e sceglie un basket arrembante. La partita risulta quindi molto gradevole, con entrambe le squadre che spingono sul pedale dell’acceleratore, trovando punti da tutto il quintetto. Powell continua a dare spettacolo, con una stoppata pazzesca seguita da una schiacciata siderale, ma è tutta la squadra a giocare sul velluto, dimostrando grande sicurezza e fiducia nei propri mezzi. Gli ultimi dieci minuti sono una passerella, e c’è spazio anche per la “ola” del Palaverde, ebbro di gioia. E domenica 31 altro appuntamento al Palaverde: arriva Ferrara, per una sfida domenicale tutta da gustare.

Gian Nicola Pittalis

DSC_8220-768x403

Facebook Comments

Leggi anche

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha