Basket Unificato, si gioca in piazza nel weekend

Basket Unificato, si gioca in piazza nel weekend

- in Le ultime, Solidarietà, Sport, Treviso
133
0
Locandina A3

20. 2. 8. E infinito. Sono i valori numerici del Torneo Internazionale "Città di Treviso" la cui edizione 2019 si svolgerà nel weekend del 25-26 maggio in Piazza dei Signori e Piazza Borsa, due dei luoghi d'aggregazione centrali della città che per due giorni diventeranno dei playground. Un palcoscenico ideale per accogliere le squadre di basket unificato, disciplina che abbina atleti affetti da disabilità comportamentale e partner normodotati, offrendo la possibilità di giocare davanti ad un pubblico sempre diverso e spontaneo, riscoprendo l'autentico spirito sportivo.

20 - Come le squadre iscritte al torneo al cui interno troviamo numerose conferme. Perché giocare in piazza piace: quello di Treviso è un format unico nel suo genere e richiama partecipanti da tutta Italia ed anche dall'estero. Anche quest'anno ci saranno tre rappresentative belghe, di cui due interamente al femminile, ed una ungherese, oltre a formazioni nazionali che hanno animato il campionato Special Olympics.

2 - Come le piazze, già ricordate, ma anche come i livelli di competizione. La grande novità dell'edizione 2019 è la suddivisione dei team in gruppi secondo la capacità agonistica, così da consentire a tutti di concorrere sino alla fine. Perché l'importante è sì partecipare ma soprattutto divertirsi e stare assieme.

8 - Come le edizioni, una più ricca dell'altra. Dalla prima, pioneristica, nel 2012 in piazza dei Signori con quattro squadre iscritte si è passati ad un numero crescente di partecipanti, all'apertura all'estero, al raddoppio dei campi, con la riserva delle palestre al chiuso nel caso di maltempo. L'organizzazione facente capo a Diversport ASD è maturata assieme al Torneo diventando oggi punto di riferimento per un evento imperdibile.

Infinito - Come l'entusiasmo dei ragazzi che partecipano anno dopo anno, che appena conclusa un'edizione sperano di poter tornare in quella successiva. Come il lavoro degli allenatori che per due giorni guidano comitive che arrivano dal Piemonte, dalla Lombardia, dalla Venezia Giulia, dalla Romagna, dal Belgio e dall'Ungheria. Come l'amore di una città per uno sport bellissimo che supera qualsiasi barriera, da quella della diffidenza a quella fisica.

Poi ci sono le novità. Detto della suddivisione in due livelli, quest'anno il Torneo vedrà delle guest star molto particolari. Le ragazze dell'ItalBasket femminile, in ritiro in Ghirada per preparare i prossimi Europei, faranno visita alle squadre in piazza portando un tocco rosa e tanti sorrisi: un ringraziamento particolare va alla Federazione Italiana Pallacanestro, al ct Marco Crespi ed alle atlete, sperando che il Torneo sia di buon auspicio per la spedizione azzurra in Serbia.

Non dimentichiamo le conferme. A cominciare dal sostegno offerto dal Comune di Treviso e dalla consolidata partnership tra Baskettosi e Universo Treviso Basket, proseguendo con gli sponsor ed i partner logistici della manifestazione senza i quali nulla di ciò sarebbe possibile, chiudendo con l'ANFFAS, il CIP ed il CIA di Treviso. La parola passa ora al campo... e che divertimento sia, per tutti.

La presentazione ufficiale del Torneo 2019 avverrà domani alle 11:30 in Sala Verde di Palazzo Rinaldi alla presenza delle autorità, degli organizzatori, del ct Marco Crespi e della trevigiana ed azzurra Giorgia Sottana.

Facebook Comments

Leggi anche

Violenza sulle donne, +79% di segnalazioni in Veneto

Sempre più donne in Veneto si rivolgono ai