Cadavere rinvenuto in acqua in Pescheria

Cadavere rinvenuto in acqua in Pescheria

- in Cronaca, Le ultime, Treviso
149
0
Cagnan

Lo stupore, poi le grida e la chiamata ai numeri d'emergenza: "C'è un cadavere che galleggia in acqua". La scena da Crime Scene Investigation si è materializzata oggi pomeriggio in pieno centro a Treviso, in via San Parisio (zona Pescheria), dove i passanti hanno notato un corpo affiorare dal canale Cagnan. Sul posto sono accorsi tanto i tutori della Legge quanto i sommozzatori dei vigili del fuoco che hanno recuperato la salma. Pare si tratti di un anziano, Walter Busato, 68 anni, ben conosciuto in città: la prima ipotesi formulata dai soccorritori è che l'uomo possa essere accidentalmente caduto in acqua e che la corrente abbia trasportato il cadavere.

Non è la prima volta che nel quartiere si registra un simile episodio. Lo scorso 16 settembre nei pressi della chiusa della Rota, vicino alla ruota del Mulino, era stato rinvenuto il corpo senza vita di Peter Parvanyk,  37enne senza fissa dimora di origini ungheresi che da tempo si aggirava per Treviso. In quell'occasione si accertò che la vittima, dopo aver alzato il gomito, era scivolata battendo la testa e scivolando in acqua incontro alla propria tragica fine.

Facebook Comments

Leggi anche

Mete low cost Estate 2019

Tempo di vacanze. O meglio ancora un po’