Cinema in Cantina, il connubio tra film e Prosecco

Cinema in Cantina, il connubio tra film e Prosecco

tenuta santomé

Cosa accomuna un buon documentario ad un buon vino? E cosa esprime l’Italia nel mondo nel campo dell’arte, della cucina, dell’architettura, del teatro? Parte da queste domande e dalla consapevolezza dell’unicità del genio italiano, la seconda edizione di Cinema in Cantina, la rassegna organizzata da Sole Luna Doc Film Festival in collaborazione con il Consorzio di Tutela Prosecco Doc che dell’”Italian Genio” ha fatto la sua seconda pelle.

Cinque serate speciali a partire dal 29 agosto e fino al 12 settembre per far conoscere meglio e accendere i riflettori su altrettanti personaggi che hanno portato la creatività italiana nel mondo, in un contesto insolito e affascinante: cinque tra le cantine che aderiscono al Consorzio di Tutela Prosecco Doc in provincia di Treviso e di Pordenone, tra Veneto e Friuli Venezia Giulia e che, per l’occasione, apriranno le proprie porte al pubblico.

A fare da cornice alla rassegna, saranno aziende e angoli di territorio unici per storia e vocazione: La Tenuta Santomé, una casa colonica su 75 ettari di vigneto nel cosiddetto “Giardino di Venezia” nel trevigiano; I Magredi della famiglia Tombacco, nella pianura friulana occidentale, a Pordenone, cuore della Doc Friuli Grave; La Cantina Pizzolato a Villorba (Tv), cinque generazioni impegnate fin dagli anni ’80 nella produzione biologica; Biancavigna della famiglia Moschetta, nel territorio Unesco del Trevigiano; e Il Castello di Roncade, nella campagna veneta e attorno al castello cinquecentesco che la famiglia Ciani Bassetti ha rilevato e ristrutturato ai primi del Novecento, trasformando i terreni attorno in vigneti.

“Ogni proiezione – spiegano gli organizzatori - sarà accompagnata da degustazioni delle eccellenze enologiche delle aziende del Consorzio di Tutela del Prosecco Doc per aggiungere genio al genio”. Il programma della serata avrà inizio alle 19 con la visita alla cantina e la degustazione per concludersi con la proiezione del documentario.  Si parte il 29 agosto da Biancade (Tv) e dalla Tenuta Santomè con il film Gualtiero Marchesi - The great Italian (Italia 2018, 80’) di Maurizio Cigola, ritratto del grande chef che ha portato la cucina italiana ai vertici internazionali. Il giorno dopo, 30 agosto, la rassegna sarà invece a Domanins (Pn) alla cantina I Magredi con il film Renzo PianoL’architetto della luce di Carlos Saura (Spagna 2018, 80’), lunga intervista all’architetto celebrato in tutto il mondo e chiamato adesso a ricostruire anche il ponte Morandi di Genova.

Si prosegue il 5 settembre a Villorba (Tv) alla Cantina Pizzolato con Il paese dove gli alberi volano (Italia 2015, 77’) di Davide Barletti e Jacopo Quadri, dedicato a Eugenio Barba, rivoluzionario innovatore della scena teatrale internazionale. L’8 settembre la rassegna approderà, invece, a Conegliano (Tv) alla cantina Biancavigna con il documentario Tobia Scarpa. L’anima segreta delle cose (Italia 2015, 31’) di Elia Romanelli: ritratto suggestivo di un designer ‘poeta’ innamorato della vita. La proiezione conclusiva sarà invece il 12 settembre a Roncade (Tv), alla cantina Il Castello di Roncade e sarà dedicata a Renato Mambor, artista della Scuola Romana di Piazza del Popolo, oltre che attore, autore e regista teatrale, anticipatore di grandi artisti internazionali. A tracciarne un racconto, intimo e inedito, la regista Gianna Mazzini con il documentario Renato Mambor (Italia 2017, 47’). L’ingresso alle serate è gratuito ma solo su prenotazione. Tutte le info su solelunadoc.org.

Facebook Comments

Leggi anche

NBA Overtime, ospiti eccellenti e boom di visite

La mostra NBA Overtime si conferma un grande