DISTURBI MANDIBOLARI una corretta masticazione, ma non solo, per evitare complicazioni

DISTURBI MANDIBOLARI una corretta masticazione, ma non solo, per evitare complicazioni

- in Le ultime, Salute
273
0
disturbi mandibolari

La disfunzione mandibolare è una patologia frequente, ma a volte asintomatica, poiché siamo dotati naturalmente di una capacità di adattamento neuromuscolare che va a compensarla. Molte persone, invece, ne avvertono chiaramente i sintomi, che sono: mal di testa, mal di orecchio, tensione alle articolazioni o ai muscoli della mandibola, dolore sordo al viso. Più propriamente sono riconosciuti come disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM) e sono più frequenti nelle donne, anche di giovane età.

Le CAUSE che determinano la disfunzione mandibolare sono di varia natura: una malocclusione dentale, abitudini viziate come il bruxismo e il serramento dentale, ma anche traumi derivanti da colpo di frusta, ereditarietà, denti mancanti o interventi per cure dentali mal eseguiti!
Una scorretta occlusione causa anomale tensioni dei muscoli di volto, collo e cavo orale, ma anche problemi posturali e di deambulazione. Masticazione (una corretta masticazione è fondamentale e va curata fin da piccoli), deglutizione ed articolazione dei suoni sono processi essenziali, da salvaguardare.
Quali i RIMEDI? La diagnosi prevede prima di tutto un’accurata visita clinica. Si eseguirà un controllo dei movimenti mandibolari per verificare se ci sono click, dolore, apertura difficile o ridotta.
Sarà necessario realizzare dei calchi e quindi dei modelli in gesso delle arcate dentarie e, in alcune occasioni, potrebbero essere
necessarie delle specifiche radiografie. Potrebbe essere indispensabile l’utilizzo di un “bite”, oppure un trattamento ortodontico con corone, intarsi, otturazioni o altri restauri protesici.
Nei casi in cui l’articolazione è seriamente compromessa, potrebbe essere indicato un trattamento di tipo chirurgico. Per alleviare i disturbi dell’ATM, il Dottor Cagnin suggerisce di mettere a riposo la mandibola adottando una dieta morbida per alcune settimane, evitando abitudini viziate quali: masticare gomme, mangiare le unghie e/o mordicchiare penne. Spasmi
muscolari e dolore possono essere alleviati con un panno caldo umido ai lati del viso. Anche esercizi di rilassamento muscolare come apertura e chiusura verticale della mandibola possono essere utili, ma è anche fondamentale tenere la labbra chiuse senza che i denti superiori tocchino quelli inferiori e tenere la lingua appoggiata al palato .
Rilassanti muscolari, analgesici o antinfiammatori sono medicinali, pertanto vanno utilizzati solo se prescritti.
È fondamentale sapere che, in molti casi, i sintomi legati ai disturbi dell’ATM, possono migliorare rapidamente se trattati precocemente affidandosi ad un esperto professionista.

115_cagnin_moreno

Dottor Moreno Cagnin
Laureato in Odontoiatria e Protesi Dentaria nel 1990 presso
l’Università di Padova con il massimo dei voti, nella quale è
stato anche Professore a contratto.
Ha frequentato corsi clinici sia in Italia che all’estero,
specializzandosi in implantoprotesi, protesi estetica, ortodonzia,
parodontologia e gnatologia.
Esercita libera professione in Montebelluna (Treviso) ed Alano
di Piave (Belluno) con prevalente attività di chirurgia orale ed
implantare.
MONTEBELLUNA (TV) Via Dino Buzzati 6/1 – Tel. 0423/22366
ALANO DI PIAVE (BL) Piazza Martiri 2/A – Tel. 0439/779851
www.studiocagnin.it

Pubbliredazionale

Facebook Comments

You may also like

Social Tg+ 21 dicembre ed. mattino

Cronaca. Officina abusiva gestita da nigeriani a Quinto.