social TG+ 26 gennaio ed. mattina

social TG+ 26 gennaio ed. mattina

- in Elenco edizioni TG+
375
0
Featured Video Play Icon

Si soffoca con la brioche: salvo – 13enne in stazione aspettando il treno. Salvato da uno sconosciuto

Un ragazzino di 13 anni ha avuto miracolosamente salva la vita dopo aver rischiato di morire soffocato dalla brioche che aveva appena ingoiato. Si trovava in stazione dei treni a Treviso con la nonna, facendo colazione quando un boccone troppo grosso gli è andato di traverso bloccandosi nella trachea. Fortunatamente un uomo lì presente ha praticato subito al ragazzino la manovra di Heimlich, liberandogli le vie respiratorie e salvandogli la vita. Lo sconosciuto si è poi dileguato.

Donna ferita denuncia politico – trevigiana 40enne ex compagna di un politico locale

Ieri sera una donna trevigiana di 40 anni ha sporto denuncia per aggressione e lesioni nei confronti dell’ex compagno, un noto politico locale sulla cui identità per il momento vige stretto riserbo. La colluttazione sarebbe avvenuta nella casa dell’uomo, adiratosi quando lei gli avrebbe chiesto la restituzione di alcune migliaia di euro prestate in passato all’ex partner. Ora la donna si trova in ospedale con una prognosi di 30 giorni.

Sofiya, spunto un quarto uomo – imprenditore veneto che le aveva prestato soldi per un’altra casa

Il giallo di Cornuda continua a tingersi di giallo. Non è un gioco di parole ma quello che sta succendo intorno alla vicenda di Sofiya Melnik, l’avvenente interprete ucraina 40enne trovata morta lo scorso novembre. Sembra ora che nella sua vita ci fosse un quarto uomo, un imprenditore veneto che avrebbe prestato alla donna circa 40.000 euro per aiutarla a perfezionare l’acquisto segreto di una piccola abitazione in centro a Volpago del Montello. Una figura che si aggiunge al medico trevigiano sessantenne di cui Sofiya si era innamorata l’anno scorso, al geologo emiliano settantenne, che aveva anch’egli prestato soldi alla donna, nonché a Pascal, compagno storico di Sofiya, morto suicida poco dopo la scomparsa di Sofiya e principale sospettato del suo omicidio.

Imoco espugna anche Istanbul – terrificante rimonta delle Pantere nella tana del Fenerbahce

Straordinaria prova di forza dell’Imoco Conegliano, che ieri a Istanbul ha rimontato di prepotenza i padroni di casa del Fenerbahce, trionfando per 3-2 dopo essersi trovata due set in svantaggio. Un vero e proprio capolavoro tattico di coach Daniele Santarelli, che ha saputo aggiustare la squadra in corsa, concentrando il fuoco sulle centrali turche, ventre molle, si fa per dire, della corazzata padrona di casa. Ora l’Imoco guida il girone di Champions sempre a punteggio pieno, con 9 punti conquistati in 3 turni.

Facebook Comments

Leggi anche

Finanziamenti ai Distretti del Commercio, ammessi i progetti di tutti i Comuni

Sono stati valutati tutti positivamente ed ammessi al