Queste le dichiarazioni di Mister Zanetti, tecnico lagunare, al termine della semifinale di andata dei playoff vinta in casa contro il Lecce: “Oggi non c’era molto da dire; abbiamo disputato un primo tempo straordinario, li abbiamo pressati alti e abbiamo mantenuto un’intensità di gioco altissima, e nel secondo tempo abbiamo continuato a farlo, finché ne abbiamo avuto. È normale che veniamo da un supplementare in cui abbiamo speso tantissimo, abbiamo concesso qualcosina,  ma i miei ragazzi come al solito hanno un grande cuore, e abbiamo portato a casa la gara. Nel primo quarto d’ora abbiamo creato quattro occasioni da goal, saremmo andati a Lecce più tranquilli se avessimo segnato. Adesso comunque ci siamo creati la possibilità di giocarci questa finale, l’abbiamo creata sul campo con un grandissimo atteggiamento è grande qualità di gioco e sono davvero orgoglioso dei miei ragazzi. Maleh va il doppio degli altri anche se gioca praticamente sempre; ha un grande futuro, anche in ottica della Nazionale, ma anche in serie A: si merita la categoria. Siamo orgogliosi di quello che i ragazzi stanno facendo e io li ringrazio sempre, per essere arrivati fino a qui partendo per salvarci. Io nel cerchio a fine gara ho solo detto che si meritano di fare tanta strada”.