L’arte libera una notte d’incanto

L’arte libera una notte d’incanto

- in Le ultime, Università
190
0
ArtnightMannino_thmb

ArtnightManninoSi apre nell’incantevole scenografia in volta de canal a Venezia, la quinta edizione di Artnight, in programma sabato 20 giugno: una notte dedicata all’estro artistico, una caleidoscopica serata in compagnia dei principali attori culturali della città, realizzata grazie alla collaborazione di Università Ca’ Foscari e Comune di Venezia. In cartellone mostre, reading, concerti, visite guidate, escursioni in laguna, installazioni, aperture straordinarie di teatri e musei e, per il traguardo dei primi cinque anni, anche una performance a sorpresa sul tema del sorriso e della leggerezza.

Tutte le istituzioni culturali della città, pubbliche e private, sono coinvolte nella straordinaria maratona che accende calli, campielli, palazzi, gallerie e riempie le strade di curiosi e intenditori, con un’offerta variegata e adatta a tutte le età e a tutti i gusti. Prestigiose le sedi: le fondazioni Prada e Querini Stampalia, l’isola di San Servolo, il Museo del vetro a Murano e l’Isola di San Giorgio con l’Abbazia.

Artnight è anche l’occasione giusta per regalarsi una suggestiva visita notturna nei musei della città, aperti e gratuiti per tutta la durata della manifestazione. Fino a notte inoltrata, la laguna di Venezia è lo scenografico decoro di una suggestiva caccia al tesoro, alla ricerca di concerti, letture, reading e altre performance.

In particolare, da non perdere, alle 18, presso l’atrio di Ca’ Dolfin, il progetto speciale Ritratto Continuo mod. 3.375.020.000, dedicato alla donna come identità sociale, riflessione visiva sull’identità plurale e singolare femminile, a cura di Francesca Montinaro, e alle 22.30 nella sede centrale di Ca’ Foscari, la performance Rib rid roìd: Il viaggio per mare di Teresa Mannino, l’attrice di Zelig, che si cala nell’atmosfera epica del racconto di Omero con la lettura del canto XII dell’Odissea, alternando alle strofe immortali dell’epopea la narrazione tragicomica delle vicende di Ulisse, tra fughe, tradimenti e desiderio di spingersi ancora più lontano.

In occasione dell’evento, sono aperti e visitabili anche tutti gli atelier dell’Accademia di Belle Arti, mentre per i più piccoli il programma è altrettanto ricco con i tanti laboratori, da quello di serigrafia a quello di narrazione, fino a una fantasiosa introduzione all’arte commestibile.

Valeria Nicoletti

Info e programma completo: www.artnightvenezia.it.

Cosa c’è da sapere

Apertura di Artnight alle 18, nella sede centrale di Ca’ Foscari, con il rettore Michele Bugliesi. L’ingresso è gratuito e chi arriva in auto può usufruire di una riduzione del 20% per il Garage San Marco, presentando un coupon o un biglietto di una delle sedi aderenti (dalle 17 alle 04 il costo è di 12 euro al posto di 15, se giornaliero di 24 euro al posto di 30). In occasione di Artnight, tariffa unica di 3 euro nelle sale del Circuito cinema comunale.

About the author

Facebook Comments

You may also like

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha