L’Umana espugna Napoli per 62 – 63

L’Umana espugna Napoli per 62 – 63

- in Le ultime
170
0
Reyer femminile

Dopo la sosta obbligata dagli impegni della Nazionale, la Saces Mapei Givova Napoli riabbraccia i propri tifosi al PalaVesuvioaffrontando la Reyer Venezia. La squadra di Ricchini è orfana diPastore e schiera Minichino,Ceccarelli e Narviciute tra le dieci a referto solo per onor di firma: scelte obbligate quindi in casa Dike per quanto riguarda il quintetto ed il piano tattico dell’incontro.

L’Umana arriva a Napoli forte del quarto posto in classifica ed un roster ricco di talento ed individualità: l’inizio della partita però è inaspettatamente di sola marca napoletana, visto che Petronyte e Quinn perforano agevolmente la difesa lagunare.

Sembra che Venezia non abbia più la forza di reagire e nonostante la Dike perda per infortunio anche Bocchetti ad inizio quarta frazione, il punteggio è ancora 54-47 al 33’.Fontenette decide di diventare decisiva proprio nel momento di maggiore difficoltà per le proprie compagne: sono suoi i canestri e le iniziative che riportano l’Umana al nuovo vantaggio ospite: 57-61. Questa volta sembra finita per la Dike ma Petronyte prova a rendere memorabile una prestazione straordinaria ed è tutto suo il nuovo sorpasso sul 62-61. E’ evidente che a questo punto la partita la deciderà un episodio:Ruzickova raccoglie dalla spazzatura il canestro del 62-63 allo scadere dei 24’ mentre Burdick si concede un improbabile assist in contropiede che non trova le mani di Quinn. La partita finisce qui.

Gian Nicola Pittalis

Reyer femminile

Facebook Comments

You may also like

Social Tg+ 21 dicembre ed. mattino

Cronaca. Officina abusiva gestita da nigeriani a Quinto.