Suoni di Marca: la musica più attesa a Treviso

Suoni di Marca: la musica più attesa a Treviso

- in Le ultime
610
0
Photo credits: Federica DonadiPhoto credits: Federica Donadi

SuoniDiMarca1OKÈ l’evento musicale più atteso dell’estate trevigiana: dopo il pre-festival, che si è svolto dal 4 al 6 giugno nel centro storico di Treviso, ritorna Suoni di Marca. Il più grande festival ad ingresso gratuito di tutto il Veneto, giunto alle 25esima edizione, vivacizzerà le mura cittadine, e in particolare l’area del Bastione San Marco, dal 23 luglio al 9 agosto.

Saranno diciotto imperdibili giorni di musica, spettacolo, enogastronomia ed esposizioni, inaugurati dalle note di chi nel 2007 ha fatto a lungo ballare il mondo intero al ritmo della popolarissima Toda joia, toda beleza. Si tratta naturalmente di Roy Paci & Aretuska, gruppo musicale di orientamento ska-jazz, capace di originali sperimentazioni e contaminazioni caraibiche e raggae. Ad aprire il loro attesissimo concerto saranno i trevigiani Attika, seguiti da I Monaci del Surf.

La manifestazione proseguirà fra serate a tema e performances non solo musicali, come nel caso dell’esibizione di Mariano Olman e Jessika Santodomingo, in programma oggi, nell’ambito della serata intitolata Tango y Cielo, dedicata al tango argentino. In questa occasione, come nel corso della serata Country and Western del 1° agosto, sarà possibile ballare ai piedi del palco, su una pedana di 400 metri quadri allestita per il pubblico. E sempre in tema di serate da ballare, il 25 luglio sarà la volta di Pasion Mediterranea, con l’esibizione di Tullio De Piscopo, che ci riporterà ai successi degli anni ’70 e ’80. Il 26 luglio seguirà la Women’s Night, che vedrà sul palco l’attesa esibizione di Maria Gadù, in una suggestiva commistione fra canzone popolare brasiliana e musica d’autore, per arrivare al grande evento in programma per il 6 agosto: Dance Love, che porterà i Planet Funk e alcuni fra i più acclamati dj della discoteca jesolana “Il Muretto” a Treviso.

Dalle sonorità latine e dance, l’atmosfera ritroverà i sapori della tradizione canora italiana con l’esclusiva performance di Roberto Vecchioni, a Treviso il 28 luglio per una tappa del suo Il Mercante della Luce Tour. Il 4 e il 5 agosto sarà poi la volta di altri due importanti voci del panorama italiano, quella dell’eclettica Antonella Ruggiero, storica fondatrice dei Matia Bazar, che inaugurerà la serata Canzoni vestite di jazz, e quella del cantante, bassista, compositore e poeta musicale Max Gazzè, a Treviso per il suo tour Coast to Coast.

I concerti saranno accompagnati da una selezione di 31 stand gastronomici, dove sarà possibile degustare specialità locali ed etniche a base di pesce, carne e verdura o spezzare la fame con soluzioni più veloci come finger food, snack o pizze al taglio. Non mancheranno i cocktail bar e i pub allestiti ad hoc lungo tutto il percorso musicale, dove sorseggiare le diverse varietà di birra offerte da Tuborg, main sponsor del festival.SuoniDiMarca2OK

Un appuntamento da non perdere, dunque, per immergersi fra suoni, danze e sapori tutti da scoprire, in una Treviso che si trasformerà in palcoscenico en plein air, offrendo la suggestiva location sulle sponde del Sile ai più celebri nomi della musica di ieri e di oggi e alle nuove proposte che si fanno spazio nel panorama musicale italiano contemporaneo.

Emanuela Minasola 

Un evento eco-sostenibile e aperto al sociale

Uno dei punti di forza della 25esima edizione di Suoni di Marca sarà lo spiccato orientamento all’eco-sostenibilità. Come spiega Paolo Gatto, direttore del festival, “saranno presenti 14 eco-isole dedicate alla raccolta differenziata, promossa non solo fra i partecipanti, ma realizzata anche dai 31 ristoranti che andranno a formare il percorso del gusto che accompagnerà la manifestazione”. L’iniziativa sarà il frutto di una rinnovata sinergia con Contarina S.p.A., azienda responsabile dello smaltimento dei rifiuti nella città di Treviso. Tra le novità più importanti e attuali, l’inserimento nello staff di un gruppo di migranti recentemente arrivati in città, ai quali, grazie alla collaborazione stabilita con la Prefettura, saranno assegnati compiti di utilità sociale all’interno della manifestazione.

Divertimento e allegria anche per i più piccoli

Come ogni anno, anche per l’edizione 2015, Suoni di Marca riserva particolare attenzione ai piccoli frequentatori del SuoniDiMarca3OKfestival. Grazie alla collaborazione con diverse associazioni operanti nel settore dell’infanzia, anno dopo anno l’iniziativa si è arricchita di numerose e sfaccettate attività dedicate ai bambini, attività che hanno l’obiettivo di coinvolgere tutte le fasce d’età e di offrire alle famiglie la possibilità di godersi il festival, affidando per qualche ora i propri bimbi ad operatori qualificati con cui potranno trascorrere la serata divertendosi.

All’interno del festival sarà possibile trovare un corner riservato al servizio di baby sitting per i bambini più piccoli, dotato di tutte le attrezzature necessarie, messe a disposizione dallo sponsor ufficiale Codex. Lo spazio sarà gestito da Solnidò, grazie alla presenza di professionisti del settore educativo che sapranno coordinare al meglio le attività, in totale sicurezza e armonia.

Accanto al servizio di baby sitting, una ricca area giochi solleticherà la curiosità dei bambini più grandi, che potranno lasciarsi catturare delle attività di intrattenimento fornite da Animazione Gruppo FATA, un’associazione culturale nata nel 2010 che nel corso delle 18 giornate di festival sarà responsabile del coordinamento delle attività ricreative per bambini di età superiore a tre anni. L’associazione organizzerà prevalentemente giochi di abilità, logica e svago, spaziando anche fra trucco artistico e palloncini modellabili.

Sarà presente anche l’associazione Il Dado Mormorò, il cui impegno prevalente riguarda la promozione dei giochi da tavolo come veicolo di socializzazione e interazione attiva. Nel corso della manifestazione l’associazione avrà, pertanto, il piacere di proporre interessanti rompicapo, giochi di abilità e indovinelli adatti a tutte le fasce d’età. A chiudere il cerchio sarà la Compagnia Artistica ArteScalza che proporrà originali attività legate alla feet art e intratterrà i bambini con giocolieri, cantastorie e performance magiche. Non resta quindi che attendere intrepidi il 23 luglio per immergersi in un festival che promette emozioni e intrattenimento per tutti i gusti e per tutte le età!

Non solo giochi: anche sport e ballo a misura di bambino

Nell’ambito delle attività riservate ai più piccoli, grande successo è atteso per lo spazio gestito da Benetton Rubgy e Tarvisium Rugby, dove i bambini fra i 5 e i 9 anni potranno imparare i fondamentali del rugby e mettersi alla prova in piccole competizioni organizzate nelle diverse serate del festival.

Ma c’è di più: nel corso di 8 serate dedicate al ballo country, l’associazione Crazy Wanted Country Group insegnerà ai più piccoli i passi base di questo particolare genere di danza, al quale il festival dedicherà un’intera serata tematica. Non solo giochi, dunque, ma anche la possibilità di misurarsi con sportivi e danzatori professionisti per imparare divertendosi!

Photo credits: Federica Donadi

Facebook Comments

You may also like

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha