Zaia: “Sono 5.122 i contagiati. La sanità veneta sta rispondendo bene”

Zaia: “Sono 5.122 i contagiati. La sanità veneta sta rispondendo bene”

8C698910-7DD0-4B15-8714-0224BEDB6EBD

Consueto punto della situazione da parte del Governatore del Veneto, Luca Zaia, nella sede regionale della Protezione Civile. Prima di tutto gli aggiornamenti per quanto riguarda i numeri, nel Veneto, dell’impatto che sta avendo l’epidemia di Coronavirus. I soggetti che sono in stato di isolamento domiciliare sono 14.268, dei quali, con tampone positivo, 5.122. I veneti ricoverati sono 1.368, di cui 255 in terapia intensiva. I cittadini dimessi, perché considerati guariti, hanno raggiunto la quota di 309. Infine i decessi sono 169. “Questo - ha dichiarato Zaia - è un quadro che ci preoccupa, e mi porta a dire ai cittadini di avere pazienza per le ordinanze. Però abbiamo visto che queste misure ci portano ad avere risultati positivi. Chiedo un sacrificio oggi, per vivere meglio domani. Il DPCM sembra essere in linea con quanto avevo detto già a suo tempo, quando parlavo di coprifuoco. Abbiamo una sanità eccezionale, che sta rispondendo molto bene. Durante la conference-call avuta questa mattina con la Protezione Civile nazionale, ho ribadito che noi non siamo in grado di poter accogliere alcuna nave, perché la nostra organizzazione è in grado di garantire la cura solo per chi abita in Veneto. Voglio sottolineare - ha ribadito Zaia - che in terapia  intensiva non ci vanno solo le persone  anziane, quindi nessuno può guardare la propria carta d’identità e considerarsi tranquillo. In prospettiva i nostri modelli ci portano a dire che la fase emergenziale durerà fino a fine maggio, poi vi dovrebbero essere solo casi residuali e, dal punto di vista dell’organizzazione sanitaria, marginali. Domani daremo indicazione su come sarà organizzata la campagna tamponi, che ci permetterà di attuare ulteriori eventuali isolamenti”. Il Governatore ha inoltre risposto sulla questione legata alla gerarchia Stato-Regione per quanto riguarda le Ordinanze: “Se il DPCM più recente sovrasterà la nostra ordinanza, ne prenderemo atto, altrimenti domenica prossima i supermercati rimarranno ancora chiusi”. Infine, Zaia ha annunciato la sperimentazione di un nuovo farmaco giapponese.

Facebook Comments

Leggi anche

Venezia FC-Pescara, Firenze: “Mancano ancora quattro gare, non è successo nulla”

Marco Firenze, subito dopo il suo ingresso in