TVB bella ma inconcludente, la Virtus resiste e vince

TVB bella ma inconcludente, la Virtus resiste e vince

- in Le ultime, Sport, Treviso
198
0
tvb vs virtus

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA - DE' LONGHI TREVISO BASKET 84-79

SEGAFREDO: Markovic 10 (3/4, 1/4), Gaines 20 (3/6, 3/5), Weems 9 (2/5, 1/5), Ricci 13 (4/6, 1/2), Gamble 12 (4/7 da 2); Pajola 0 (0/1 da 2), Cournooh 2 (0/3 da 3), Hunter 6 (2/6 da 2), Teodosic 12 (2/2, 2/7). Ne: Deri, Nikolic S. All.: Djordjevic

DE' LONGHI: Nikolic A. 0 (0/2, 0/2), Logan 16 (2/5, 4/10), Cooke 9 (3/10, 1/6), Fotu 13 (3/8, 2/4), Tessitori 10 (4/6 da 2); Alviti 6 (2/5 da 3), Parks 10 (2/7, 2/3), Imbrò, Chillo 7 (2/3, 1/2), Uglietti 8 (4/5, 0/1). Ne: Severini. All.: Menetti

ARBITRI: Biggi, Sardella e Galasso

NOTE: pq 20-17, sq 40-46, tq 68-60. Tiri liberi: BOV 20/29, TV 3/5. Da 2: BOV 20/37, TV 20/46. Da 3: BOV 8/27, TV 12/33. Rimbalzi: BOV 32+13 (Gamble 5+4), TV 32+16 (Fotu 9+3). Assist: BOV 18 (Markovic 6), TV 17 (Nikolic A. 6). 5 falli: Tessitori al 37'18" (78-73).

Perdere a Bologna, davanti alla Virtus capolista imbattuta, fa parte della logica di uno sport che, come ricorda coach Menetti, non contempla il pareggio. Dispiace però che ancora una volta la De' Longhi sia tanto bella quanto inconcludente: quattro trasferte e quattro sconfitte, tutte in volata ed in almeno due casi il termine di prestazioni molto buone accompagnate anche da incoraggianti vantaggi. Se a Cremona era mancata la mira a Cooke e la freddezza a Tessitori; se al PalaDozza si era pagato caro lo sforzo dei primi 28 minuti incassando la sfuriata finale della Fortitudo; se a Trento i dettagli negli ultimi minuti avevano fatto la differenza a favore dell'Aquila; ebbene, stavolta alla Fiera felsinea è un concorso di piccoli particolari a regalare l'ennesima gioia alla Vu Nera lasciando TVB a masticare amaro in un angolo.

Per oltre metà partita infatti Treviso gioca a viso aperto. Nonostante i tre falli iniziali di Tessitori, nonostante un Nikolic in difetto nei confronti di Markovic, nonostante un Logan inizialmente bloccato dalla fisicità di Gaines, la De' Longhi c'è. Ed a cavallo della pausa di metà gara, complice una buona percentuale al tiro da fuori con il redivivo Logan (bomba sulla sirena) e Fotu, i biancocelesti toccano il massimo vantaggio sul +7, con palla in mano ed un fischio galeotto piovuto dalle tribune a bloccare sempre Logan in contropiede solitario. Proprio quella piccolezza è il primo granello di sabbia nel meccanismo trevigiano che di lì a poco si inceppa, offrendo su un piatto d'argento a Gaines un break di 19-9 (18 punti proprio dello statunitense) che instrada il match verso casa Segafredo.

Nel finale però la De' Longhi ha un moto d'orgoglio. Perso Tessitori per falli, TVB abbassa il quintetto e con Parks e Logan tocca il -3, recuperando un pallone che a 20" dalla sirena può valere il pareggio. Purtroppo per la squadra trevigiana sulla linea di passaggio tra Nikolic e Logan c'è Teodosic che intercetta e lancia Hunter per il punto esclamativo della vittoria bolognese. "Facciamo tesoro di questo tipo di risultati - afferma alla fine Menetti - Se sapremo capitalizzare il significato di queste partite potremo crescere e maturare definitivamente. I falli di Nikolic e di Tessitori? Un po' hanno inciso ma nell'economia di gara sono state ben più pesanti le tante palle perse".

Il migliore - Imbarazzo della scelta in casa felsinea tra Markovic metronomo e difensore, Gaines per la sfuriata del terzo quarto, Teodosic per la freddezza nei momenti decisivi, Ricci per il suo essere sempre al posto giusto nel momento giusto. Difficile trovare un protagonista a prescindere. Quindi il premio va a coach Sasha Djordjevic che, dopo le fatiche di Coppa, ha il coraggio di rinunciare a Delia e di accorciare le rotazioni per vincere utilizzando il fisico prima della tattica.
Il peggiore - "Torni un'altra volta": Aleksej Nikolic, pur elogiato proprio da Djordjevic, fallisce la prova contro i compatrioti (ma non connazionali) Markovic e Teodosic. Buono l'apporto di assist e di rimbalzi ma il play serbo-sloveno perde qualche pallone di troppo e non si rende pericoloso in attacco, lasciando il peso sulle spalle degli altri esterni.

PAGELLE
Virtus - Markovic 7, Gaines 7.5, Weems 6.5, Ricci 7, Gamble 6, Pajola 5.5, Cournooh 5.5, Hunter 6, Teodosic 7
Treviso - Nikolic 5, Logan 7, Cooke 5, Fotu 7, Tessitori 5, Alviti 6, Parks 6.5, Imbrò ng, Chillo 6.5, Uglietti 6

Quintetto ideale - Markovic, Logan, Gaines, Ricci, Fotu

 

 

 

(photo credit: uff. stampa Treviso Basket)

Facebook Comments

Leggi anche

Mattia Panazzolo nuovo direttore di CNA territoriale Treviso

Mattia Panazzolo, 38 anni, è il nuovo direttore