I film di luglio

I film di luglio

- in Cinema plus
96
0
mai cosi vicini_thmb

mai cosi viciniCon Michael Douglas, Diane Keaton, Sterling Jerins, Frankie Valli

Commedia sentimentale, produzione USA, 2014. Genere Drammatico, produzione Italia, Francia, 2014. Durata 94 minuti circa.

Ci sono milioni di ragioni per non provare simpatia nei confronti dell'agente immobiliare Oren Little (Michael Douglas). Intenzionalmente indisponente verso il genere umano, non desidera altro che vendereun'ultima casa e andare in pensione in santa pace. I suoi piani però vengono scombinati dal figlio che, inaspettatamente, gli molla la nipote, della cui esistenza non sapeva nulla. Incapace di prendersi cura della tenera bambina di nove anni, la affida alla risoluta ed amabile vicina di casa Leah (Diane Keaton) e cerca di tornare alla sua monotona quotidianità ma, un po' alla volta e con una certa riluttanza, Oren imparerà ad aprire il cuore alla famiglia, a Leah e alla vita stessa. Una commedia esemplare sull'esistenza e sull'amore dall'acclamato regista Rob Reiner. Al cinema dal 5 luglio

 

Il-sale-della-terra-poster-franceseDocumentario, Produzione Brasile, Italia, Francia, 2014. Durata 100 minuti circa. Il ritratto di un uomo, il fotografo Sebastiao Salgado, attraverso gli occhi di altri due uomini: suo figlio, il regista Juliano Ribeiro Salgado, che vorrebbe saperne di più su un padre spesso lontano da casa; e Wim Wenders, tra i più grandi cineasti del nostro tempo, fotografo e ammiratore del lavoro di Salgado. "Da subito ci è sembrato essenziale tenere in considerazione il fatto che i Salgado hanno un'altra vita accanto alla fotografia: il loro impegno a favore dell'ecologia. Sapevo che era necessario raccontare due storie parallele. Si può dire che l'opera di rimboschimento che hanno messo in atto in Brasile e i risultati quasi miracolosi che hanno ottenuto, siano una specie di "happy end" per Sebastião, dopo tutta la disperazione di cui è stato testimone e la depressione in cui è precipitato al ritorno dall'ultimo viaggio in Rwanda. Salgado non ha soltanto consacrato Genesis, la sua ultima monumentale opera, alla natura, ma è proprio la natura ad avergli permesso non perdere la sua fede nell'uomo". Wim Wenders Al cinema dal 28 agosto

 

 

anarchia horrorCon Frank Grillo, Michael K. Williams, Zach Gilford, Kiele Sanchez, Carmen Ejogo. Produzione USA, 2014. Durata 104 minuti circa. Il sequel di “La notte del giudizio” è ambientato in un non lontano 2022, quando la società ha ormai raggiunto un livello di perfezione Con Clint Eastwood, Lee Van Cleef, Eli Wallach, Luigi Pistilli, Rada Rassimov. Produzione Italia, Spagna, 1966. Durata 82 minuti circa. Mentre infuria la guerra di Secessione, tre figuri si danno battaglia per un tesoro altissimo, eliminando quasi del tutto crimine e disoccupazione. Un giorno all'anno però, la legge viene messa da parte e chiunque può compiere le azioni più efferate senza ripercussioni.. Al cinema dal 31 luglio

 

 

 

 

 

il buono il brutto il cattivoCon Clint Eastwood, Lee Van Cleef, Eli Wallach, Luigi Pistilli, Rada Rassimov. Produzione Italia, Spagna, 1966. Durata 82 minuti circa. Mentre infuria la guerra di Secessione, tre figuri si danno battaglia per un tesoro nascosto in un cimitero. Il Buono (soprannominato "Biondo"), il "Brutto" Tuco e il "Cattivo" Sentenza passano attraverso campi di concentramento, battaglie, deserti e città distrutte, fino al regolamento di conti finale. Al cinema dal 24 luglio

Facebook Comments

Leave a Reply

You may also like

I benefici dell’allenamento integrato

  Pubbliredazionale Stretching Energetico dei Meridiani e Nordic