A “Cucinare” PromoTurismoFVG racconta i piatti tipici

A “Cucinare” PromoTurismoFVG racconta i piatti tipici

- in Food and beverages, Le ultime
202
0
Il gruppo di PromoTurismoFVG a "Cucinare"Il gruppo di PromoTurismoFVG a "Cucinare"

I piatti più noti della tradizione friulana danno spettacolo a “Cucinare“, il salone degli appassionati d’arte culinaria e dei professionisti della ristorazione, in programma da sabato 15 a lunedì 17 febbraio nel quartiere fieristico di Pordenone. L’ottava edizione della manifestazione racconta la cucina del territorio e le specialità tipiche in un cartellone di eventi, laboratori, showcooking, dimostrazioni e degustazioni. Il tutto seguendo quattro principali percorsi tematici: salute, territorio, cucina green e tendenza&ricerca. Presenti  150 espositori, produttori, ristoratori e importanti chef. Tra gli ospiti lo chef siciliano Natale Giunta, il mastro pasticcere Luca Montersino,  Gianfranco Vissani, lo chef Ivan Bombieri ed Elisa Isoardi, conduttrice de “La prova del cuoco” .

LA STRADA DEL VINO E DEI SAPORI

PromoTurismoFVG, uno dei principali partner dell’evento, proporrà al pubblico i piatti più semplici e gustosi “made in Friuli”, preparati dai volontari delle Pro loco del Friuli Venezia Giulia, percorrendo idealmente la Strada del Vino e dei Sapori, sui tracciati di “Da noi in montagna” e “Da noi sul fiume”. Nell’area espositiva del padiglione 8 stand 1 saranno ospitate sette Pro loco: Sutrio, Alta Val Malina (Attimis), Cordenons, Porcia, Venzone, Nediske Doline (San Pietro al Natisone) e Sacile. Ognuna di queste associazioni  presenterà i propri piatti della tradizione.

I cjarsons tra i piatti tipici carnici
I cjarsons tra i piatti tipici carnici

CJARSONS, PITINA, GNOCCHI E PATATE DI OVOLEDO

Durante gli show cooking – sei al giorno – sarà proposti  i “cjarsons” della Carnia, la “Pitina”, polpetta di carne affumicata originaria della Val Tramontina, a nord di Pordenone, gli žličnjaki, gnocchi di acqua e farina tradizionali delle Valli del Natisone, e altri prodotti come il formaggio Dop Montasio, le patate di Ovoledo,  la ricotta affumicata e la trota. Tradizione, valorizzazione del territorio e dei prodotti tipici, esaltando le specialità locali: gli show cooking, oltre a rappresentare un’occasione per osservare le preparazioni dei piatti, permetteranno anche agli amanti della cucina di cimentarsi nella preparazione di alcune pietanze.

I visitatori della fiera avranno la possibilità di cucinare assieme agli chef delle Pro loco come lo scorso anno. In otto  postazioni a disposizione – per un totale di 16 posti – pubblico e appassionati potranno  partecipare attivamente alle lezioni, preparando le ricette proposte dai cuochi in cattedra (per partecipare è necessario accreditarsi al punto informativo dello stand di PromoTurismoFVG, fino a esaurimento posti).

La pitina tra le specialità proposte a "Cucinare"
La pitina tra le specialità proposte a “Cucinare”

IL CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI

Sabato 15 febbraio, alle 10.30 e alle 13.30, la Pro loco Sutrio proporrà i “cjarsons” a base di ricotta affumicata, mentre alle 12 sarà la volta della “pite” della Carnia, una torta con antiche mele dell’Alto Friuli. Sempre sabato – alle 15, alle 16.30 e alle 18 – la Pro loco Alta Val Malina farà assaggiare il risotto alle fragole. Domenica 16 aprirà la giornata la Pro loco Cordenons, alle 10.30, con il gustoso “roestli” di patate con pitina e formaggio di latteria stagionato, e il sandwich fritto con crema di asparagi e trota affumicata alle 12.

La Pro loco Porcia, all’ora di pranzo, cucinerà il cestino di Montasio croccante con orzotto alla zucca e granella di mandorle e alle 15 farà scoprire i rotolini dolci e i rotolini salati. Sempre domenica la Pro loco Venzone proporrà la torta base di zucca “Il Borgo dei Borghi”, alle 16.30 e alle 18. Lunedì 17 saranno ben quattro gli showcooking della Pro loco Nediske Doline. In menu gli gnocchi di acqua e farina con formaggio delle Valli, lo “Štakanje”, un pestato di patate con verdure di stagione e “ocvjerki” (lardo). In chiusura di salone,  lunedì 17 febbraio, la Pro loco Sacile prepara gli gnocchi della nonna Anna, con patate di Ovoledo e sugo d’anatra oltre alle crespelle a base di zucca, alle 16.30 e alle 18.

panoramica_Priola_Archivio_Comune_di_Sutrio

L’ingresso a “Cucinare 2020” è a pagamento, con possibilità di acquisto del biglietto online a questo link. La prenotazione agli eventi e agli showcooking saranno disponibili tramite l’apposita piattaforma di prenotazione.

È possibile prenotare la partecipazione agli eventi di Cucinare 2020 secondo le seguenti modalità: online oppure presso gli uffici di Pordenone Fiere Spa, viale Treviso 1 – Pordenone oppure in loco, durante Fiera Cucinare, presso gli appositi punti ticket.

 

 

Facebook Comments

Leggi anche

Premio “Adamo Digiuno” a Tangari, miglior chef emergente

“Adamo Digiuno“, un nome alquanto originale per il